Classifica

FOTO AUTORE ORDINE TITOLO E MOTIVAZIONE
1 C5 Spolaor Dino Vicenza “Pecore si “beano” del paesaggio”. Motivazione della giuria: L’autore con questa fotografia di grande suggestione, che trasmette all’osservatore un grande senso di quiete e di libertà, è riuscito in un solo scatto ad includere ad includere diversi temi del concorso: paesaggio, zootecnia, agricoltura, gestione del territorio.
2 H4 Guastamacchia Francesco Bari “Agricoltura Moderna”. Motivazione della giuria: Con linearità ed essenziale ordine compositivo l’Autore trasferisce con efficacia ed immediatezza il concetto di eco-sostenibilità, facilitando al Visitatore, con due sole mosse, la comprensione del progetto.
3 M1 Derosas Patrizia Sassari “Parco geominerario-storico-ambientale Sardegna”. Motivazione della giuria: Richiamando i colori essenziali della natura, l’Autore suggerisce l’eterno rapporto tra Eros e Thanatos con distacco e imparzialità, evocando nel visitatore un conflitto emotivo tra evasione e realtà.
4 A2 Perricone Riccardo Enna “Etna Fumante”. Motivazione della giuria: Per il suo notevole ritmo geometrico ed il forte impatto visivo, l’Autore costruisce delle linee di forza in cui obbliga il visitatore ad ascoltare il discorso del vulcano alla valle dell’Etna.
5 C2 Spolaor Dino Vicenza “Olivi nei declivi”. Motivazione della giuria: Per il suo contrappunto cromatico e composizione prospettica, l’Autore offre uno scorcio visivo di piacevole armonia tra la silenziosa calma lacustre e il tranquillo vigore forestale.
6 C4 Spolaor Dino Vicenza “Larici… e la foresta s’illumina d’immenso”. Motivazione della giuria: Il taglio della fotografia unito al forte contrasto delle ombre e dei colori ed alla grandezza delle piante simboleggia la forza della natura.
7 G4 Marinangeli Francesca Perugia “Paesaggio autunnale in collina”. Motivazione della giuria: La campagna autunnale è ben rappresentata dal leggero velo tipico delle brume stagionali, originale l’aspetto cromatico, uniforme e continuo a formare una tessitura. Buono l’equilibrio tra le parti case sullo sfondo e colture in semi-primo piano. Coerente con l’oggetto del concorso, utilizzabile anche in taglio verticale.
8 G3 Marinangeli Francesca Perugia “Vigneto colorino”. Motivazione della giuria: Fotografia caratterizzata da una  sapiente composizione grafica, valorizzata da un interessante quanto suggestivo contrasto cromatico tra i legni del palo tutore e del tralcio e le foglie della vite nel loro habitus autunnale.
9

N1 Ciancia Giuseppe Potenza “Abito Autunnale”. I colori autunnali emergono con una espressione forte dal grande albero dominante, che si impone sulla radura circostante.
10 C3 Spolaor Dino Vicenza “Legno, estetismi di un’energia rinnovabile”. Motivazione della giuria: Forse l’opera più significativa per il significato antropologico e proiezione nel futuro. Il disegno costruttivo delle nicchie ricavato dalla sovrapposizione dei legni rendono questo lavoro intrigante e rimanda a significati antichi ma modernissimi. Molto coerente con l’oggetto del concorso e utilizzabile anche per una copertina del Magazine Conaf AF